EUROPA. Parlamento approva una direttiva per una dogana elettronica paneuropea

Il Parlamento europeo e i ministri dell’UE riuniti in Consiglio hanno approvato una direttiva sulla messa in opera di una dogana elettronica paneuropea che apre la strada ad un ambiente doganiero senza il supporto del cartaceo. Gli Stati membri e la Commissione europea raccomandano un approccio progressivo, che permette la messa in opera di sistemi elettronici supplementari in fasi successive. Le amministrazioni doganiere e le agenzie frontaliere dell’UE si scambieranno informazioni elettroniche al fine di controllare e facilitare la circolazione delle merci che entrano e escono dal mercato interno, rafforzando l’efficacia delle procedure di importazione ed esportazione.

Riducendo i costi amministrativi e migliorando i termini doganieri, si accrescerà la competitività del commercio europeo; un approccio coordinato al controllo delle merci faciliterà il commercio legale e migliorerà la sicurezza dei cittadini proteggendoli dalle merci pericolose e illegali. La nuova direttiva, infine, offrirà una maggiore protezione degli interessi finanziari dell’UE e degli Stati membri e contribuirà alla lotta contro la criminalità internazionale e il terrorismo, fornendo informazioni rapide e utili. Sono previste misure per rendere i sistemi doganieri elettronici dei vari paesi compatibili tra di loro, con l’obiettivo di creare un portale informatico comune. Diventeranno obbligatorie le dichiarazioni elettroniche, mentre le versioni cartacee saranno un’eccezione. Entro il 2011 gli operatori economici potranno inserire per via elettronica tutte le informazioni richieste dalla legislazione doganiera in materia di movimenti transfrontalieri di merci all’interno dell’UE.

Il membro della commissione responsabile della fiscalità e dell’Unione doganiera ha dichiarato: "L’impegno preso dalla Commissione e dagli Stati membri prepara la creazione di un ambiente doganiero senza il supporto del cartaceo che migliorerà l’efficacia e la rapidità degli scambi delle informazioni tra le autorità doganiere europee e gli operatori. La messa in opera di una dogana elettronica paneuropea garantirà una crescita della competitività delle imprese europee, una riduzione dei costi di messa in conformità e un miglioramento della sicurezza alle frontiere dell’UE".

Per maggiori informazioni cliccare qui

Comments are closed.