EUROPA. Parlamento in plenaria, il programma dei lavori

Al via oggi la plenaria a Strasburgo del Parlamento europeo. Interessanti i temi sottoposti all’attenzione dei deputati. In serata l’Aula si pronuncerà sulla direttiva che istituisce norme comuni per la definizione e la riscossione delle tasse aeroportuali. Gli eurodeputati presenteranno diversi emendamenti, con l’obiettivo di assicurare che le compagnie aeree non siano discriminate e che le tasse siano calcolate principalmente in base a questioni ambientali. Si discuterà sul trattamento fiscale delle perdite nelle situazioni transfrontaliere e la commissione economica si riunirà in un’audizione sulle agenzie di rating.

Domani l’Aula accoglierà in seduta solenne il Gran Muftì di Siria che, per l’occasione, celebrerà l’Anno europeo del dialogo interculturale. Dovrebbero intervenire altre importanti personalità politiche e religiose, tra cui il Papa Benedetto XVI e il Dalai Lama.

I lavori continueranno con l’esame del rapporto sul credito ai consumatori e gli eurodeputati potrebbero adottare definitivamente il testo della direttiva che, dopo vari negoziati con il Consiglio europeo, prevederà una serie di obblighi per gli istituti di credito in materia di informazione dei consumatori, nella pubblicità e nella fase precontrattuale. Un dibattito legislativo si concentrerà sul problema della sicurezza sociale sul posto di lavoro, partendo dalla relazione di un deputato che sollecita una migliore applicazione del diritto dell’Unione Europea, propone severe sanzioni e ispezioni più numerose e sottolinea la necessità di garantire pari condizioni di sicurezza ai lavoratori atipici e precari e di concentrare una maggiore attenzione ai settori a rischio come la siderurgia e l’edilizia.

Si discuterà del rapporto sul regime semplificato di controllo delle persone alle frontiere esterne dell’UE. Un’altra importante questione sarà la strategia europea sui diritti dei minori, con la proposta di norme comuni che puniscano tutte le forme di violenza contro i bambini, tra cui le mutilazioni genitali e ogni tipo di sfruttamento sessuale. In serata verrà presentata una dichiarazione della Commissione europea sull’emergenza dei rifiuti in Campania.

Mercoledì 16 la nuova presidenza slovena dell’UE enuncerà il suo programma e ci sarà un’interrogazione orale della Commissione sulla strategia europea per migliorare l’integrazione dei Rom.

La plenaria si concluderà giovedì 17 con un dibattito sul ruolo delle donne nell’industria, che analizzerà un ottimo esempio di politica di pari opportunità: quello norvegese. Saranno proposte quote minime di presenza femminile nei consigli d’amministrazione delle imprese e l’introduzione di maggiori tutele e servizi sociali.

Comments are closed.