EUROPA. Quale mercato tutela di più il consumatore? Kuneva avvia prima maxi analisi

BRUXELLES. La Commissione Europea sta per dare il via a una maxi analisi comparativa sul funzionamento del mercato in ciascuno stato membro. Secondo quanto spiegano fonti comunitarie a Help Consumatori, la commissaria europea alla tutela dei Consumatori Meglena Kuneva lancerà il prossimo 31 gennaio il progetto " MarketWatch": si tratta di una indagine a tutto tondo che passerà al setaccio il mercato dei Ventisette sulla base di indicatori specifici per ogni settore: sicurezza dei prodotti in commercio, convergenza o divergenza dei prezzi, rispetto della legge, reclami registrati e grado di soddisfazione dei consumatori.

Sarà inoltre elaborato un monitoraggio più sistematico delle politiche nazionali a favore dei consumatori, facendo ricorso alle analisi comparative tra i diversi stati membri. Quando questa analisi a 360 gradi sarà terminata, il consumatore dovrebbe essere in grado di dire in quale paese, ad esempio, il mercato delle automobili funziona meglio, dove i prezzi sono più bassi, dove è garantito un maggiore livello di tutela.

Sulla base di questi risultati, la commissaria presenterà, per la prima volta, una pagella dei mercati in cui il consumatore può godere di un maggiore numero di garanzie.Il progetto rientra nelle strategia per la politica dei consumatori per il periodo 2007-2013 messa in atto dalla commissaria Kuneva, la quale più volte ha denunciato come la dimensione "consumatori" del mercato interno, e in particolare dei mercati al dettaglio, sia stata finora sottovalutata. Nei corridori di Bruxelles intanto qualcuno storce il naso perché avverte nel monitoraggio del mercato un ostacolo allo sviluppo della libera concorrenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.