Eni, al via la conciliazione

Da oggi i clienti Eni avranno a disposizione la conciliazione per risolvere eventuali controversie. E’ stato, infatti, firmato il Protocollo di conciliazione fra l’amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni, e i rappresentati delle associazioni dei Consumatori aderenti al Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (CNCU). Dopo la fase sperimentale partita a gennaio di quest’anno che ha riguardato i clienti gas del mercato domestico del Veneto, la conciliazione è ora estesa su tutto il territorio nazionale.

Sarà dunque possibile risolvere le richieste dei clienti per la ricostruzione dei consumi per contestazioni di fatturazioni in bolletta (nel caso di blocco totale o parziale del misuratore o di misuratore illeggibile). E si potrà richiedere la rateizzazione di fatture anomale.

"La conciliazione ENI rappresenta un ulteriore passo in avanti per gli utenti del gas. D’ora in poi sarà più semplice risolvere controversie per bollette a volte anche salate che arrivano inattese alle famiglie. Un fatto positivo con l’auspicio che nei prossimi mesi si possa ampliare ancora di più la casistica prevista per accedere alla procedura di conciliazione", ha commentato Francesco Luongo, responsabile Nuove Tecnologie e Servizi a Rete del Movimento Difesa del Cittadino.

Comments are closed.