FINANZIARIA. Detrazione 20% su affitti, ma solo se si recupererà evasione

Detrazione del 20% per i locatori, ma solo se si recupererà l’evasione nel settore delle locazioni immobiliari: è quanto prevede un emendamento alla Finanziaria. Prevista anche, in quest’ambito, una detrazione per le giovani coppie. E’ previsto che venga istituito presso l’Agenzia delle Entrate "un sito Internet nel quale sono raccolti tutti i dati relativi alle locazioni abitative, non soggette a Iva" e stipulate secondo le nuove norme che tendono al recupero dell’evasione fiscale nel settore.

Per combattere il fenomeno degli affitti in nero si prevede la stipula dei contratti per atto pubblico o scrittura privata autenticata in cui deve esserci "indicazione espressa dell’ammontare del canone"; nulla ogni pattuizione in cui il canone davvero pagato sia superiore a quello indicato. In caso di inosservanza delle norme il locatore rischia di dovere applicare un affitto "pari alla media matematica tra il canone legale e la rendita catastale". E sempre in questi casi il locatario ha diritto "di protrarre la detenzione dell’immobile" per sei anni , prorogabili per altri sei. Le disposizioni partono dal primo gennaio 2007 e le parti hanno un anno per mettersi in regola con le nuove disposizioni.

In arrivo anche le "Agenzie per l’affitto". Quest’ultime garantiranno al proprietario degli immobili gestiti il rispetto degli oneri contrattuali e la restituzione dell’alloggio nelle condizioni iniziali. Ai proprietari che conferiranno i propri alloggi a queste Agenzie, dietro corresponsione di un canone concordato, si applicheranno agevolazioni fiscali

 

Comments are closed.