FINANZIARIA. Le agevolazioni per i consumatori. La lista del CTCU

Affinchè non sfugga nessuno degli incentivi e delle agevolazioni previste dalla Legge Finanziaria da poco varata dal Governo, il Centro Tutela Consumatori e Utenti ha raggruppato le più importanti ricordando tuttavia che per una parte di questi provvedimenti si attendono ancora le disposizioni attuative.

  • Rottamazione e acquisto di auto e moto

È previsto un contributo (massimo 80 euro) per la rottamazione di veicoli Euro 0 e Euro 1 effettuata nel corso del 2007. Dopo la rottamazione, chi rinuncia all’acquisto di un’auto nuova – e non ne possiede altre – può ottenere il rimborso dell’abbonamento annuale al trasporto pubblico locale nel comune di residenza. Per chi sostituisce il veicolo demolito con un veicolo nuovo immatricolato come Euro 4 o Euro 5, con emissioni non superiori a 140 gr CO2/km, è previsto un contributo di 800 euro e l’esenzione dal bollo di circolazione (variabile secondo la cilindrata). Le modalità devono ancora essere stabilite.

  • Auto ecologiche

Per l’acquisto di veicoli nuovi, alimentati a GPL, metano, elettricità o idrogeno oppure con motore ibrido è introdotto un incentivo da 1.500 a 2.000 euro, a seconda del limite delle emissioni (per contratti di acquisto dal 03.10.2006 al 31.12.2009).

  • Moto

L’acquisto di un motociclo Euro 3, con contestuale rottamazione di un vecchio due-ruote di categoria Euro 0, dà diritto a un contributo fino a 80 euro e all’esenzione per cinque anni dal pagamento del bollo.

  • Lavori edili

Saranno detraibili dalla dichiarazione dei redditi le spese relative a interventi sulla casa per il risparmio energetico, che determinano un risparmio di energia per riscaldamento pari al 20 % rispetto ai valori stabiliti dalla legge 192/2005. Lo stesso contributo è concesso per le nuove costruzioni iniziate entro il 31.12.2007 e terminate nei tre anni successivi. Il risparmio di energia nelle nuove costruzioni deve essere pari al 50 % rispetto ai valori di legge di cui sopra.
Incentivi sono introdotti anche per la posa di isolamenti termici su pareti e pavimenti e l’installazione di finestre isolanti in edifici esistenti. Altre agevolazioni fiscali riguardano l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici e industriali, nonché per il riscaldamento di piscine, impianti sportivi, case di riposo, scuole e università.
Detrazione fiscale con effetto immediato anche per le spese per nuove caldaie e impianti di riscaldamento. Per altri interventi di ristrutturazione su edifici esistenti è confermata infine la detrazione del 36 %. Attenzione: Per ricevere questi sgravi fiscali deve essere rispettata una serie di presupposti.

  • Asili nido

È stata prorogata l’agevolazione fiscale sulle spese per la frequenza di asili nido di bambini di età compresa tra i tre mesi e i tre anni.

  • Associazioni sportive

Possono essere detratte dalle tasse le spese per l’iscrizione ad associazioni sportive, palestre e piscine di ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni.

  • Studenti

Sono detraibili dalle tasse anche i canoni di locazione pagati da studenti iscritti presso un’università ubicata ad almeno 100 km dal loro comune di residenza. L’appartamento in affitto deve trovarsi nello stesso comune in cui ha sede l’università o in un comune limitrofo.

  • Addetti all’assistenza di persone non autosufficienti

Possono essere dedotte anche le spese sostenute per coloro che si occupano di assistenza personale nei casi di non autosufficienza.

  • Frigoriferi

Chi provvede entro il 31.12.2007 a sostituire il vecchio frigorifero, il vecchio congelatore o loro combinazioni con apparecchi nuovi di classe energetica non inferiore ad A+ può detrarre le relative spese.

  • Televisori

Sono detraibili altresì le spese di acquisto di un nuovo apparecchio televisivo, purché dotato di sintonizzatore digitale integrato. Condizione essenziale per usufruire del beneficio è essere in regola con il pagamento del canone RAI.

  • Medicinali

Dal 1° luglio 2007 le spese per l’acquisto di medicinali potranno essere detratte soltanto se verranno rispettati certi presupposti. Per poter detrarre le spese È necessario esibire certificato con scontrino fiscale o fattura contenente nome, numero e quantità del prodotto, nonché il codice fiscale del destinatario. Quest’ultimo dato può essere inserito anche a mano dallo stesso destinatario.

  • Soggetti portatori di handicap

Agevolazioni tributarie sono previste infine sugli autoveicoli utilizzati per la locomozione di soggetti portatori di handicap (ai sensi dell’art. 3 legge 104/1992).

 

Comments are closed.