FISCO. 5 per mille, Adoc aderisce alla protesta del Terzo Settore

Il 5 per mille rappresenta una risorsa importante e la sua riduzione significherebbe "fare uno scippo alla libertà di donare" da parte dei cittadini. È quanto afferma l’Adoc che aderirà al presidio di protesta del prossimo 16 dicembre, organizzato dal Forum Nazionale del Terzo Settore, che protesta contro i tagli ai fondi.

"L’Adoc sarà presente al presidio di protesta sul 5 per mille organizzato dal Forum Nazionale del Terzo Settore – ha detto Carlo Pileri, presidente dell’associazione – il volontariato è una risorsa per il Paese e un’iniezione di impegno per una compiuta democrazia sociale, come espresso in modo autorevole dal Presidente Napolitano. E’ essenziale per combattere il bullismo, la droga e l’apatia sociale dei giovani, va esteso e rafforzato con risorse adeguate agli enti impegnati nel settore. Ci appelliamo al Parlamento e al Governo perché almeno ripristini il 5 per mille, che è una risorsa importante donata volontariamente dai cittadini, secondo le proprie sensibilità sociali. Una riduzione significherebbe fare uno scippo alla libertà di donare".

Comments are closed.