FISCO. Agenzia Entrate, pronti i codici tributo per gli acconti dell’imposta sostitutiva

Sono pronti i codici tributo che i contribuenti minimi dovranno usare per versare, tramite modello F24, gli acconti dell’imposta sostitutiva dell’imposta sui redditi e delle addizionali regionali e comunali. È quanto precisa l’Agenzia delle Entrate in una nota stampa, ricordando che l’applicazione di questo tributo, pari al venti per cento del reddito, è prevista dalla legge Finanziaria 2008, che ha introdotto un regime fiscale agevolato per i piccoli imprenditori e professionisti.

In particolare i codici tributo per il versamento degli acconti sono:

  • 1798 imposta sostitutiva per i contribuenti minimi – acconto prima rata;
  • 1799 imposta sostitutiva per i contribuenti minimi – acconto seconda rata o in unica soluzione.

A questi si aggiunge il codice 1800 per il pagamento del saldo dell’imposta sostitutiva per i minimi. Il testo della risoluzione 143/E è disponibile sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Comments are closed.