FISCO. Agenzia Entrate, pronto il modello per i sostituti di imposta

E’ disponibile, da qualche giorno sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il modello di comunicazione per la ricezione telematica, da parte dei sostituti d’imposta, dei dati relativi ai 730-4, con gli importi da trattenere o da rimborsare, tra i quali, per esempio, l’Irpef. Il modello è accompagnato dal provvedimento di approvazione ed è completo di istruzioni e specifiche tecniche. Quest’anno si allarga il ventaglio delle province interessate dalla modalità sperimentale di scambio telematico, sempre più rapida, economica e sicura.

Il modello consente ai sostituti d’imposta con domicilio fiscale nelle province coinvolte nella sperimentazione di comunicare l’utenza telematica presso cui l’Agenzia renderà disponibili i dati dei 730-4 trasmessi dai Caf – dipendenti. Questo flusso informativo a tre vie, realizzato grazie ai servizi telematici dell’Agenzia, rappresenta una procedura necessaria per consentire i conguagli su retribuzioni e pensioni con vantaggi evidenti in termini economici e di sicurezza.

Le province coinvolte sono: Agrigento, Aosta, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Belluno, Benevento, Biella, Brindisi, Caltanissetta, Campobasso, Chieti, Cosenza, Cremona, Crotone, Enna, Gorizia, Imperia, Isernia, L’Aquila, Lecco, Livorno, Lodi, Macerata, Matera, Oristano, Perugia, Pistoia, Pordenone, Potenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona Taranto, Terni, Trento, Verbania, Verona, Viterbo. I sostituti d’imposta devono presentare la comunicazione, esclusivamente in via telematica, entro il 31 marzo 2009. Possono farlo direttamente o tramite un intermediario abilitato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni.

Comments are closed.