FISCO. Anche operazioni a premio sono soggette a imposta sostitutiva

I soggiorni in albergo, i biglietti aerei o i pacchetti turistici offerti in regalo con la formula dell’operazione a premio scontano un’imposta sostitutiva del 20%, da versare entro i termini previsti dalla disciplina Iva. Regole Iva anche per gli obblighi di conservazione della relativa documentazione fiscale.

E’ quanto chiarisce la risoluzione 261/E, diffusa oggi, con la quale l’Agenzia delle Entrate scioglie i dubbi sul trattamento fiscale di un’iniziativa promozionale che premia i titolari di una carta di credito a seguito dell’accumulo di punti per il suo utilizzo.

In particolare, l’Amministrazione precisa che il momento giusto per determinare il termine di versamento dell’imposta, a carico dell’organizzatore, è quello in cui, secondo i principi generali dell’Iva, può considerarsi effettuata la prestazione di servizio, cioè la data del pagamento del corrispettivo o, se precedente, quella di emissione della fattura.

Comments are closed.