FISCO. Arriva “Tassopoli” il gioco per bambini dove vince chi paga più tasse

Giocare alle tasse per educare i bambini alla legalità. E’ questo il senso di "Tassapoli" il gioco ideato dall’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Nizza Monferrato (AT), dedicato ai ragazzi delle scuole elementari, presentato nell’ambito della manifestazione "Creare leggendo". Passando da una casella all’altra di "Tassopoli" e scambiandosi le carte del gioco, gli alunni vivono in modo ludico le diverse situazioni che i grandi incontrano nella quotidianità. Non sono soltanto gli adempimenti fiscali a entrare in gioco, ma anche l’assistenza sanitaria, la compravendita e l’affitto, i buoni per l’acquisto di libri scolastici, le regole della circolazione stradale e così via. Vince la squadra che al termine del gioco avrà pagato più imposte.

"Tassopoli" è solo l’ultima delle iniziative che fanno parte del progetto "Fisco e Scuola", avviato ormai da tempo dall’Agenzia delle Entrate in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione e con il MIUR.

Comments are closed.