FISCO. CIDEC: “Detassare la tredicesima? Lo chiediamo da anni”

Sarà proposta a dicembre la campagna "Salviamo la tredicesima", con sconti del 25% nei negozi associati: è quanto annuncia la Confederazione italiana esercenti commercianti (CIDEC) che ritorna sull’ipotesi della detassazione delle tredicesime di cui si discute in questi giorni. "Sono anni che invitiamo il Governo a riflettere sulla possibilità di detassare le tredicesime. Adesso è un’ipotesi cavalcata da tutti. Ma, a quanto pare, da questo orecchio non ci sente": questo il commento del presidente nazionale della Confederazione Agostino Goldin, alla proposta di detassazione delle tredicesime.

"Oggi più che mai è necessario intervenire con provvedimenti a sostegno dei lavoratori e delle famiglie – ritiene Goldin – peraltro il Governo, nel suo programma, aveva già proposto la graduale detassazione della tredicesima quindi non capiamo il passo indietro di Berlusconi. In vista delle festività natalizie, un provvedimento del genere sarebbe utile per dare respiro agli italiani, incentivare i consumi e, di fatto, rilanciare l’economia. Anche se siamo convinti che, con questo periodo nero, la tredicesima servirebbe soltanto a pagare bollette e rate del mutuo arretrate".

La Confederazione ha inoltre annunciato che sarà proposta a dicembre la campagna "Salviamo la tredicesima" con sconti del 25% nei negozi associati muniti di "bollino", da realizzare in collaborazione con le associazioni dei consumatori. "L’iniziativa deve vedere uniti commercianti, consumatori, produttori e singoli imprenditori nella lotta al caro vita – sostiene Goldin – la CIDEC è convinta che senza interventi decisi e mirati non si potranno rimettere in moto i consumi".

Comments are closed.