FISCO. Detraibilità mutui ipotecari, risoluzione dell’Agenzia delle Entrate

Gli interessi passivi originati da un mutuo ipotecario acceso per l’acquisto unitario di tre immobili, un’abitazione principale, la relativa pertinenza e un appartamento da ristrutturare, che in seguito potrà essere accorpato all’abitazione principale, sono detraibili solo per la quota relativa all’acquisto dell’abitazione principale e della sua pertinenza.

Con la risoluzione n. 117/E pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che, per determinare la quota di interessi detraibile, è necessario individuare la percentuale del prezzo di acquisto unitario, imputabile all’acquisto delle unità catastali agevolabili, secondo la proporzione tra le rendite catastali dei singoli immobili.

L’Agenzia ricorda altresì che il servizio di assistenza telefonica (848 800 444) resterà chiuso sabato 2 maggio per riprendere regolarmente lunedì 4 maggio dalle ore 9.

Comments are closed.