FISCO. Equitalia contro Federcontribuenti: “Dati inventati”

Equitalia sta valutando la possibilità di procedere contro Federcontribuenti in sede giudiziaria. E dice "basta alla diffusione di dati inventati e allarmistici". Per Equitalia, "i dati forniti da Federcontribuenti nel presunto "Rapporto sullo stato della riscossione in Italia" non hanno alcun fondamento e non si capisce da dove provengano. Il loro unico scopo è di denigrare l’operato di Equitalia con l’effetto di creare confusione nella cittadinanza e, indirettamente, di rappresentare un incentivo all’evasione fiscale".

Continua Equitalia: "È bene ricordare, invece, che l’obiettivo di tutto il Gruppo Equitalia è di ripristinare la legalità fiscale e contributiva tenendo sempre presente che il recupero delle somme non pagate è un atto di giustizia nei confronti di tutti i cittadini che pagano regolarmente le tasse. Equitalia ha incaricato i propri legali di valutare l’eventualità di procedere contro Federcontribuenti nelle sedi giudiziarie competenti e, al tempo stesso, chiede la collaborazione dei media nel verificare sempre l’autorevolezza delle fonti citate e di non dare credito a enti, associazioni o sedicenti tali che, andando oltre il diritto di critica e fuori dalle sedi preposte, discreditano le istituzioni che lavorano per lo Stato e fanno dimenticare che il vero abuso sta nel giustificare e difendere chi non paga le tasse e non nel farle pagare".

Comments are closed.