FISCO. Equitalia: nuove regole per il pignoramento presso terzi

Passa da 15 a 60 giorni il termine entro il quale i cittadini potranno valutare ed eventualmente contestare il pignoramento presso terzi effettuato dall’agente di riscossione. E’ questa la principale novità contenuta nella direttiva di Equitalia n. 12/2010 inviata a tutti gli amministratori delegati e direttori generali delle società partecipate. L’obiettivo è permettere al debitore iscritto a ruolo di potersi difendere adeguatamente contro le esecuzioni forzate che si ritengono errate.

Comments are closed.