FISCO. Processi verbali di contestazione, al via l’adesione agevolata

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello che i contribuenti dovranno utilizzare per aderire ai verbali di constatazione consegnati in seguito a verifiche fiscali in materia di imposte sui redditi e di Iva. Il modello, reperibile sul sito dell’Agenzia, è composto da due sezioni e deve essere presentato all’ufficio dell’Agenzia delle entrate territorialmente competente, oltre che all’organo che ha redatto il processo verbale di constatazione, dal contribuente nei confronti del quale è stato redatto il processo verbale di constatazione. La comunicazione può essere consegnata direttamente o inviata per posta tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

Attenzione. Se la comunicazione di adesione è stata presentata prima di oggi, data di pubblicazione del provvedimento, non è considerata valida e va nuovamente effettuata, entro il 30 settembre 2008, utilizzando esclusivamente il modello approvato.

L’istituto dell’adesione ai processi verbali di constatazione è una delle novità introdotte dal decreto legge 112 del 2008 e comporta l’accettazione integrale delle pretese dell’amministrazione finanziaria, senza possibilità di contraddittorio. In cambio però si ottiene la riduzione a un ottavo della sanzione minima prevista per la violazione contestata.

Comments are closed.