FISCO. Riqualificazione energetica, pronto il modello per detrazione

Pronto il modello di comunicazione per godere della detrazione del 55 per cento, che i contribuenti dovranno compilare e inviare telematicamente per gli interventi di riqualificazione energetica realizzati a cavallo di più anni d’imposta. Il modello deve essere utilizzato per comunicare le spese sostenute a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2008.

Entro il 31 marzo 2010, i contribuenti dovranno inviare le prime comunicazioni all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica, indicando le spese sostenute nel 2009, qualora i lavori non siano già terminati entro il 31 dicembre 2009.

La comunicazione non dovrà essere inviata nel caso di lavori iniziati e conclusi nel medesimo periodo d’imposta, né con riferimento ai periodi d’imposta in cui non sono state sostenute spese. Resta ovviamente fermo l’obbligo di comunicazione di fine lavori all’ENEA, che trasmetterà in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati in proprio possesso.

Nella comunicazione, oltre ai dati identificativi del contribuente e dell’immobile oggetto dei lavori, bisognerà indicare la data di inizio dei lavori, le spese sostenute, il relativo periodo d’imposta e la tipologia degli interventi effettuati.

L’Agenzia che la detrazione è riconosciuta per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, sull’involucro di edifici esistenti, di installazione di pannelli solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

 

 

 

Comments are closed.