FISCO. Tasse: consegna Unico entro lunedì

Entro lunedì 31 luglio i contribuenti che non sono obbligati a presentare il modello Unico 2006 per via telematica e dunque rientrano nella categoria di coloro che possono utilizzare il modulo cartaceo dovranno provvedere a consegnarlo agli uffici preposti. E’ possibile depositare Unico 2006 in banche convenzionate, uffici postali, uffici dell’Agenzia delle entrate abilitati a fornire assistenza ai contribuenti per la compilazione, professionisti, associazioni di categoria e Centri di assistenza fiscale (Caf).

Le dichiarazioni possono essere redatte sui modelli prelevati dal sito dell’Agenzia delle Entrate o del ministero dell’Economia e delle Finanze.Gli sportelli bancari non possono accettare più di cinque dichiarazioni per ogni persona. Uffici postali e banche convenzionate devono rilasciare una ricevuta per ogni modulo consegnato.

Il contribuente deve conservare il coupon come prova della presentazione dell’Unico 2006.Nel caso di mancata consegna della dichiarazione dei redditi, la sanzione amministrativa va dal 120 al 240 per cento dell’ammontare delle imposte dovute, con un minimo di 258 euro. Se non sono dovute imposte, la sanzione va da 258 a 1.032 euro.Infine, se nella dichiarazione è indicato, ai fini delle singole imposte, un reddito imponibile inferiore a quello accertato, o, comunque, un’imposta inferiore a quella dovuta o un credito superiore a quello spettante, la sanzione amministrativa va dal 100 al 200 per cento della maggior imposta o della differenza del credito.

Comments are closed.