FORUM P.A. A Fastweb la telefonia fissa del Comune di Roma

Presentato oggi al Forum PA l’accordo tra il Comune di Roma e Fastweb per la fornitura dei servizi di telefonia fissa attraverso la convenzione CONSIP, l’azienda del Ministero dell’Economia che gestisce i servizi informatici e gli acquisti in rete di beni e servizi per la Pubblica Amministrazione.

L’Amministrazione capitolina ha scelto di avvalersi dell’offerta del secondo operatore italiano di servizi di telecomunicazione su rete fissa con l’intermediazione di CONSIP (seppure facoltativa per gli Enti Locali) dopo che, nel 2006, l’azienda del Ministero dell’Economia ha aggiudicato proprio a Fastweb i 3 lotti relativi all’affidamento dei servizi di telefonia fissa e connettività IP della P.A. In base all’accordo Fastweb fornirà al Comune di Roma, attraverso la propria infrastruttura di rete di nuova generazione, circa 14.700 linee telefoniche in 2.300 tra sedi e uffici nell’area urbana della capitale con tutte le tipologie di linee telefoniche richieste, sia analogiche sia ISDN, attestate direttamente sulle proprie centrali telefoniche urbane in modalità ULL (Unbundling del Local Loop). In particolare, presso la sede principale di Piazza del Campidoglio verrà installata una centrale telefonica dedicata per i servizi di fonia e sarà realizzato un collegamento in fibra ottica per una connettività fino a 2,5 Gbit/s.

Fastweb inoltre, introdurrà la tecnologia VOIP (Voice Over IP) per alcune delle linee telefoniche richieste dal Comune. Con l’adesione alla Convenzione CONSIP il risparmio stimato della spesa telefonica per il Comune di Roma si aggirerà intorno a 1 milione di Euro, pari al 10% della spesa di circa 10 milioni di Euro consuntivata nel 2006 per i servizi Voce del Comune.

Comments are closed.