FORUM P.A. CNIPA: “Alla scoperta dell’innovazione dalla parte dei cittadini”

"Utili ai cittadini". È lo slogan che anima la presenza del CNIPA, il Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione, al Forum PA 2006, nello stand 24 del padiglione 23. Un filo che lega in modo solido tutta l’attività svolta e in corso da parte del CNIPA ed i cui capisaldi sono visibili, anzi a portata di mouse, nelle postazioni ospitate nei 60 metri quadri di stand.

CNIPA sarà presente anche dalla saletta convegni annessa allo stand, attrezzata per ospitare presentazioni anche delle amministrazioni pubbliche, centrali e locali. Nei primi due giorni del Forum PA 2006 sarà esposto anche un pc che porta ulteriormente in avanti le frontiere dell’accessibilità dei disabili. Grazie a nuove sofisticate tecnologie, infatti, esso consente di scrivere attivando la tastiera attraverso lo sguardo degli occhi, un sistema che vede associata anche la composizione automatica delle parole e la lettura vocale.

Un’altra novità è la dematerializzazione della Gazzetta Ufficiale del Regno, ossia dal 1860 al 1946, che il CNIPA sta scansendo e digitalizzando per metterla on-line nel proprio sito a disposizione di esperti, studiosi e ricercatori nell’ambito dell’ambizioso Progetto AUGUSTO (Automazione della Gazzetta Ufficiale Storica). Saranno disponibili copie stampate del primo numero, quello di mercoledì 4 gennaio 1860, ricco di diverse notizie e curiosità storiche.

Le postazioni telematiche del CNIPA consentiranno di entrare facilmente nel complesso e variegato mondo dell’innovazione digitale nella Pubblica amministrazione, un processo partito negli anni scorsi e che ha compiuto passi da gigante, aprendo una porta ai servizi on-line direttamente dal proprio pc.

Si potranno scoprire i vantaggi offerti dal Portale del Cittadino www.italia.gov.it e dal Portale delle Imprese www.impresa.gov.it ; ma anche le convenienze del protocollo informatico per la gestione dei documenti; scoprire l’e-Government per gli enti locali, che ogni giorno si arricchisce di numerosi servizi on-line; il ruolo di promotore dell’innovazione svolto dai Centri Regionali di Competenza (CRC) per l’e-Government per gli enti locali; la rivoluzione dell’insegnamento e della formazione a distanza attraverso l’e-Learning; le opportunità offerte dalla televisione digitale terrestre; le tecnologie per l’inclusione dei disabili; quelle per la firma digitale e le carte digitali per accedere ai servizi pubblici on-line.

Comments are closed.