FORUM P.A. IV Convenzione Sussidiarietà: “Un tesoro di cittadino”

Il titolo di questa IV Convenzione della sussidiarietà allude scherzosamente al fatto che i cittadini non sono soltanto portatori di bisogni che le istituzioni debbono soddisfare, bensì anche di capacità, tempo, esperienze e idee che, opportunamente valorizzate, possono avere un ruolo fondamentale nella produzione e cura dei beni comuni.

La Convenzione 2007, anche attraverso l’esame di alcuni casi pratici di applicazione del principio di sussidiarietà, vuole appunto mostrare come i cittadini attivi possano essere una risorsa essenziale per il nostro Paese, un tesoro ancora in gran parte tutto da scoprire. Non solo portatore di bisogni, ma patrimonio di risorse e fonte di sostegno per l’intera società: questo è il cittadino. Capacità, tempo ed esperienze messe a disposizione della comunità fanno del cittadino attivo una risorsa essenziale per il nostro Paese che Stato e amministrazioni
hanno il dovere di valorizzare, come previsto dall’art. 118 della Costituzione.

Durante l’incontro è stato anche presentato il protocollo d’intesa per la promozione della sussidarietà sottoscritto da Cittadinanzattiva e dal Dipartimento della funzione pubblica nell’ottobre del 2006, esempio concreto e innovativo di collaborazione fra istituzioni e rappresentanti della società civile e di promozione del principio costituzionale che legittima il protagonismo civico dei cittadini. L’intesa intende sviluppare iniziative innovative in tema di sussidiarietà orizzontale attraverso la predisposizione di un programma d’azione denominato "Obiettivo Sussiadierietà Orizzontale". Lo scopo del Programma consiste nel dare concreta attuazione al principio di sussidiarietà promuovedo lo sviluppo nelle pa di una cultura e di logiche di azione che favoriscano un ruolo da protagonisti dei cittadini nello svolgimento di attività di
interesse generale.

Sono inoltre stati presentati 5 casi d’eccellenza in tema di partecipazione civile in ambito di tutela dell’ambiente, istruzione, assistenza agli anziani, sanità e difesa della legalità che mostrano come la sussidiarietà sia un fenomeno articolato a livello nazionale e non solo locale:

  • I genitori della scuola primaria G. Ungaretti di Sesto Calende (VA): un’iniziativa di cittadinanza che risale al 1976; i genitori della scuola organizzano ogni fine anno scolastico una festa per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di nuovi materiali didattici e alla realizzazione di attività didattiche. Obiettivo. Prendersi cura del contesto scolastico in cui crescono i bambini.
  • Audit Civico, i cittadini valutano le aziende sanitarie: progetto per dotare la cittadina attiva di un proprio strumento di valutazione delle azioni delle aziende sanitarie. Obiettivo: esempio di valutazione civica.
  • Casa di soggiorno Anaunia: trattasi di una istituzione pubblica di assistenza e beneficenza che offre assistenza sociosanitaria alle persone anziane. Obiettivo: sviluppo della persona.
  • Libera Terra: esempio concreto a sostegno della legalità in aree geografiche dove la presenza della criminalità è più insidiosa. Obiettivo: restituire un bene comune alla comunità.
  • Rete per l’autocostruzione del solare termico: un gruppo di cittadini hanno deciso di collaborare per diffondere l’autocostruzione solare in Italia e promuovere il solare termico.

Comments are closed.