FORUM PA. Al via il 9 maggio. Ci sarà anche una “Piazza della tutela del consumatore”

Lunedì prossimo, 9 maggio, apre i battenti l’edizione 2011 del Forum PA. La novità di quest’anno sarà la "Piazza della Tutela del consumatore" ovvero uno spazio in cui CNCU, Agcom e Aeeg si confronteranno con il pubblico e tra loro su argomenti di comune interesse e potranno fare sistema con i propri attori di riferimento.

La partecipazione dell’Agcom per le garanzie nelle comunicazioni al XXII Forum della Pubblica Amministrazione ben si colloca nel percorso tematico scelto per l’edizione 2011: il "Fare rete" come metodo per la costruzione di un’amministrazione più moderna ed efficiente e per lo sviluppo dei beni relazionali e del capitale sociale del Paese. L’Agcom annovera, infatti, tra le proprie priorità, il mantenimento di una interlocuzione continua tra istituzioni, cittadini e associazioni finalizzato a garantire, da un lato, la competitività nel mercato delle comunicazioni elettroniche e, dall’altro, un elevato grado di tutela degli utenti.

La Piazza costituisce luogo fisico e concettuale per occasioni di confronto, spazi di relazione e momenti formativi per presentare al pubblico progetti e iniziative e rafforzare la partnership con le altre istituzioni. Qui i cittadini e le associazioni possono acquisire il materiale divulgativo realizzato dall’Autorità per informare gli utenti sui propri diritti e sugli strumenti di tutela a cui possono fare ricorso.

Tra il materiale messo a disposizione presso lo stand, la guida "I diritti dei consumatori nel mercato dei servizi di comunicazione elettronica", realizzata per semplificare e rendere accessibile agli utenti la conoscenza dei propri diritti nel settore delle comunicazioni elettroniche. La guida, redatta in collaborazione con le associazioni dei consumatori, offre, attraverso un’agevole schema domanda-risposta, un manuale di facile consultazione degli argomenti relativi ai servizi di comunicazione elettronica, individuando, per ciascuno di essi, le disposizioni normative e le procedure per segnalare eventuali disservizi, per ottenere risposta e far valere le proprie ragioni. Prevista poi la diffusione della pubblicazione "Le garanzie nel sistema locale delle comunicazioni: funzioni delegate al Co.re.com" illustrativa dell’Accordo quadro del 2008 con il quale l’Autorità ha delegato agli organismi regionali nuove materie e nuovi compiti in tema di monitoraggio del sistema radiotelevisivo locale, tenuta del Registro degli operatori di comunicazione, definizione delle controversie tra operatori di comunicazione elettronica. Il volume raccoglie i contributi di autorevoli esperti del settore delle comunicazioni al fine di approfondire gli scenari prospettati dalle funzioni delegate al servizio dei cittadini utenti.

Presso lo stand è, inoltre, disponibile una brochure informativa dal titolo "Telecomunicazioni, conosci i tuoi diritti?" breve vademecum sulla missione dell’Autorità, sui diritti degli utenti e sugli obblighi dei gestori. Disponibili, anche, due volantini: il primo "Il contact center: l’Autorità a portata di mano" informa sul servizio di contatto pensato per rispondere alle domande degli utenti, riceverne le segnalazioni e fornire supporto per la corretta gestione delle problematiche occorse con gli operatori di comunicazioni elettroniche; il secondo "Modello D: tutelati con un click" fornisce indicazioni sul modello D, lo strumento messo a disposizione dall’Autorità per denunciare le violazioni della normativa vigente da parte dei gestori.

Tra le iniziative congressuali e formative sono poi inseriti diversi eventi: Lunedì 9 e martedì 10 maggio sono in programma delle Officine PA volte a promuovere la conoscenza del tentativo obbligatorio di conciliazione e dell’istanza di definizione, quali procedure idonee alla risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazione elettronica. Mercoledì 11 maggio sono in calendario 2 convegni organizzati in collaborazione con le altre istituzioni (AEEG e CNCU) partecipanti all’iniziativa "Piazza della Tutela del consumatore", il primo, in mattinata, sulla risoluzione alternativa delle controversie e il secondo, nel pomeriggio, sui diversi modelli di relazione con il pubblico e con le associazioni dei consumatori. Prevista, infine, per giovedì 12 maggio, la promozione di "Misura Internet", il progetto dell’Autorità diretto a fornire uno strumento che consente al consumatore di conoscere le reali prestazioni dei servizi di connettività ad internet da postazione fissa e di orientarsi tra le diverse offerte presenti sul mercato, verificando, mediante un software certificato, la qualità della propria connessione e confrontandola con quella "promessa" dall’operatore al momento della stipula contrattuale.

Comments are closed.