FORUM PA. C’è posto per te, il progetto di carpooling via web

Usare l’auto in modo intelligente? Arriva a Bologna "C’è posto per te", l’iniziativa auto condivisa che permette, aumentando il numero di occupanti nel veicolo e combinando i percorsi comuni, di diminuire il numero delle auto in circolazione e, di conseguenza, anche l’inquinamento. Il progetto, promosso dalla Provincia di Bologna, in collaborazione con 15 comuni – impegnati da tempo in processi di Agenda 21 e in progetti di sostenibilità a stretto contatto con i propri cittadini – è stato presentato oggi al Forum Pa a Roma.

"Questa pratica già molto diffusa nel Nord Europa – ha spiegato la responsabile del progetto, Caterina Alvisi – dà la possibilità a chi fa gli stessi percorsi di mettersi in contatto attraverso un software disponibile on-line, che incrocia in automatico le richieste e le offerte di passaggi da parte degli iscritti, in base a orari e percorsi simili".

Il sistema è disponibile sul sito web di "C’è posto per te" dal mese di gennaio 2008 e ad oggi conta 135 iscritti e 100 offerte inserite."E’ stato realizzato un Protocollo d’Intesa – ha concluso Alvisi – la Provincia coordina il progetto, realizza il software e la campagna di comunicazione, mentre i Comuni si impegnano ad avviare, attraverso un percorso partecipato, la sperimentazione concreta presso i propri cittadini."

Comments are closed.