FORUM PA. Un esempio di Amministrare 2.0: il Comune di Venezia

La città di Venezia ha una nuova cittadinanza: la Cittadinanza digitale, connessa sul territorio grazie alla banda larga. "Noi abbiamo scelto la strada della rete che permette di produrre una nuova generazione di prodotti e di costruire una nuova tipologia di rapporti". Lo ha detto il vicesindaco di Venezia, Michele Vianello, presentando in una conferenza stampa al Forum PA, che si è aperto ieri presso la Fiera di Roma, le esperienze della Pubblica Amministrazione del Comune di Venezia nell’ambito del web 2.0.

"Grazie agli strumenti del web 2.0 – ha spiegato Vianello – si dà il megafono alle formiche: il megafono è la rete e le formiche sono i cittadini che fin’ora non hanno avuto voce nell’amministrazione pubblica. Adesso, invece, è il cittadino che detta le regole". Vianello è stato promotore della politica del Comune di Venezia che ha trasformato la città in una comunità digitale: entro la fine del 2009 Venezia sarà coperta da circa 10mila chilometri di fibra ottica che garantirà l’accesso alla rete da parte dei cittadini, dei turisti e delle imprese. Attraverso lo sviluppo di quest’infrastruttura tecnologia il Comune ha proposto ai cittadini una serie di servizi pubblici innovativi.

In particolare dal portale del Comune di Venezia è possibile collegarsi al sito Argos che mette a disposizione del cittadino le informazioni sul traffico della navigazione; c’è poi Iris, il servizio innovativo che permette ai cittadini di segnalare sulla mappa della città i problemi dell’amministrazione e i bisogni di manutenzione urbana: ad esempio buchi nella strada, graffiti, con la possibilità di allegare anche la foto del problema e avere poi il riscontro della procedura amministrativa.

Dal 2 ottobre 2008, attraverso il servizio Baris, sono on line tutti i dati sull’occupazione degli spazi acquei a Venezia: una mappa disegna la totalità dei posti acquei assegnati che al momento sono 8 mila. Immancabile il Forum del Comune di Venezia, con le aree di discussione sui temi che riguardano la vita della città e, dal 1° febbraio 2009, è attivo il servizio www.veniceconnected.it, attraverso il quale i turisti possono prenotare e acquistare biglietti di trasporto pubblico, ingressi a musei, accessi al parcheggio comunale; tutto anche ad una tariffa agevolata se si prenota con 7 giorni di anticipo.

"Insomma la rete fa cambiare qualitativamente il lavoro della PA – ha concluso Vianello – e la vera sfida è quella di assumerne fino in fondo i nuovi paradigmi, che sono al servizio del cittadino". Queste idee Michele Vianello le ha riassunte nel suo libro "Una scommessa da vincere. Le avventure di una Pubblica Amministrazione tra Amministrare 2.0 e ordinarie follie quotidiane", che è stato distribuito gratuitamente presso lo stand del Comune di Venezia al Forum PA.

Comments are closed.