Fascia C, domani protesta liberi farmacisti e consumatori

Domani 5 dicembre 2007 dalle ore 10.00 alle ore 14.00 i liberi farmacisti manifesteranno davanti al Senato in favore della liberalizzazione dei farmaci di fascia C contenuta nel ddl Bersani 1644. Una manifestazione – sottolinea il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti – per la libertà e la concorrenza, per veder riconosciuto il proprio diritto ad esercitare liberamente la propria professione.

Accanto ai farmacisti anche le associazioni dei consumatori: infatti, il Movimento Difesa del Cittadino, il Movimento Consumatori, l’Assoutenti, l’Adiconsum e Cittadinanzattiva hanno dato il proprio appoggio e sostegno alla manifestazione. "Il Paese – sottolineano i consumatori – ha necessità di crescere economicamente e i processi di liberalizzazione debbono continuare senza alcuna esitazione".

I liberi farmacisti definiscono "contraddittorio" il comportamento del Ministro della Salute che "da una parte consente alle farmacie di esitare farmaci senza ricetta medica nei casi d’urgenza e dall’altro si oppone al fatto che un farmacista regolarmente abilitato possa vendere farmaci con obbligo di ricetta in esercizi diversi dalle farmacie. Il profilo professionale è lo stesso ma i diritti sono diversi a seconda del luogo ove egli si trova a svolgere la propria professione. La possibilità per le farmacie di vendere farmaci senza ricetta nei casi che saranno stabiliti dal Ministero è una richiesta a lungo inseguita da Federfarma, già attuata e poi ritirata da precedenti governi perché di fatto legalizzava comportamenti che con l’urgenza avevano poco a che fare".

Comments are closed.