GIUSTIZIA. A Milano un convegno su come conciliare a costo zero i litigi tra imprese e consumatori

Per iniziativa della Camera Arbitrale, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano, fino al 31 dicembre prossimo i consumatori e le imprese coinvolti in liti commerciali possono fare pace gratuitamente. Questa nuovo servizio è stato presentato oggi in un convegno dal titolo "Neutralità e imparzialità nella gestione dei conflitti", organizzato dalla Camera di Commercio di Milano come un "metodo alternativo di risoluzione delle controversie fra imprese, o tra impresa e consumatore, rapido, riservato, economico e amichevole".

L’obiettivo del nuovo servizio è raggiungere un accordo soddisfacente per tutti i soggetti coinvolti in liti commerciali. Secondo gli ultimi dati, il 91% di chi decide di conciliare arriva a un accordo anche in tempi brevi (meno di 34 giorni), mentre ammontano a 200 le domande di conciliazioni depositate in questi primi 10 mesi dell’anno. Si tratta in gran parte di liti tra consumatori e imprese (117 domande), mentre ammontano a 83 i litigi tra imprese, per un valore medio circa 200 mila euro, in forte crescita rispetto rispetto all’anno precedente.

Ma quali sono i settori più litigiosi? Secondo i dati presentati turismo, commercio e telecomunicazioni sono i settori con il più alto tasso di litigiosità (vedere sito www.conciliazione.com, o telefonare allo 02/80 55 588). Per contro le soluzioni di conciliazioni possono essere diverse: si può conciliare stipulando un nuovo contratto tra le parti, o raggiungere un accordo monetario. Ma non mancano le soluzioni più fantasiose, come l’offerta di servizi invece del denaro, o la scelta di versare la somma a organizzazioni no profit, mentre alcuni operatori telefonici, invece di restituire denaro, hanno offerto cellulari o carte sim già ricaricate.

"Una ditta che aveva commissionato a un fotografo delle foto, non soddisfatta del risultato finale ha chiesto e ottenuto l’impegno per un futuro lavoro a prezzo di favore", spiega a Help Consumatori Nicola Giudice, del servizio Conciliazione della Camera Arbitrale, precisando che nei litigi tra le parti la casistica di accordi raggiunti è sempre più ampia e per controversie di qualsiasi valore e aggiungendo infine che il servizio è attivo oltre che nelle Camere di Commercio lombarde anche in altre Camere di Commercio italiane.

 

Comments are closed.