GIUSTIZIA. “Camera di Giustizia” assegna i premi “Alfonso Martone” e “Gustavo Spera”

Due premi per "dar voce al silenzio mortificato di chi è rimasto vittima di sentenze ingiuste". Si tratta del Premio Alfonso Martone e del Premio Gustavo Spera che l’associazione culturale "Camera di Giustizia" assegnerà il 24 ottobre a Napoli. L’associazione si occupa di "risolvere le problematiche che incidono sui diritti civili e sulla tutela degli stessi nel quadro di una Giustizia che tale non è più".

"Camera di Giustizia" ha organizzato per il 24 ottobre, presso la Camera di Commercio di Napoli, un convegno all’interno del quale saranno premiati i vincitori delle seguenti borse di studio:

  • Premio Alfonso Martone: "La colpa professionale del medico e del magistrato in Italia. Due responsabilità a confronto tra risvolti sociologici ed effetti giuridici."
  • Premio Gustavo Spera: "Il magistrato italiano non è sottoposto a test psico-attitudinali né in sede di accesso alla magistratura né durante la propria carriera. Tanto potrebbe essere considerato un privilegio, atteso che non è rinvenibile nella legge sulle guarentigie né nell’ ordinamento giudiziario. Potrebbe essere inteso come garanzia di indipendenza? Comparazione con altri ordinamenti giudiziari occidentali"

La premiazione sarà preceduta da una tavola rotonda che si terrà nella mattinata con l’intervento di studiosi ed esperti.

Comments are closed.