GIUSTIZIA. Class action, UNC: “Finalmente un barlume di speranza sul suo futuro”

"Finalmente un barlume di speranza sul futuro della class-action". Lo ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, dopo aver partecipato all’incontro convocato presso il Ministero dello Sviluppo economico dall’Onorevole Stefano Saglia, neo presidente del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU). "Apprezzo l’impegno del Sottosegretario Saglia – ha aggiunto Dona – che a pochi giorni dalla sua nomina come presidente del CNCU ha sentito il bisogno di ascoltare il punto di vista delle organizzazioni dei consumatori sul progetto di riforma della class-action". "Fino ad oggi dal Governo erano venute solo ‘promesse di Pulcinella’ su una questione così importante per il quotidiano dei cittadini".

"C’è da augurarsi – ha concluso Dona – che il tavolo inaugurato dal Sottosegretario rappresenti un nuovo modo di considerare le legittime obiezioni manifestate dalle associazioni dei consumatori rispetto ad una class-action che, così come congegnata attualmente, non avrebbe avuto alcuna efficacia nel contrastare le aziende scorrette che sono solite tradire la fiducia dei consumatori".

 

Comments are closed.