GIUSTIZIA. Cliente chiede risarcimento a Telecom Italia. Chiamata in causa la Corte Ue

Il Tribunale di Ischia ha chiesto l’intervento della Corte di Giustizia Ue in merito ad una vicenda che ha coinvolto Telecom Italia S.P.A. In particolare un cliente ha chiesto il risarcimento dei danni subiti per un asserito inadempimento del contratto avente ad oggetto il servizio telefonico fornito dall’ azienda.

Secondo Telecom non si può procedere all’azione proposta nei suoi confronti, poiché il cliente non aveva preliminarmente tentato la conciliazione, così come stabilito dalla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Il Tribunale di Ischia ha chiesto alla Corte di giustizia se la normativa comunitaria in materia di diritti dei consumatori abbia efficacia diretta vincolante e se essa debba essere interpretata nel senso che le controversie in materia di comunicazioni elettroniche tra utenti finali ed operatori debbano essere sottoposte al tentativo di conciliazione obbligatorio previsto dalla normativa italiana a pena di improcedibilità del ricorso in sede giurisdizionale.

Comments are closed.