GIUSTIZIA. Firmato protocollo di conciliazione Sorgenia-Consumatori

La conciliazione stragiudiziale si fa strada. Oggi è stato firmato un protocollo di conciliazione tra Sorgenia, primo operatore privato italiano nel settore dell’energia e del gas naturale, e sei Associazioni dei Consumatori iscritte al Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (Adiconsum, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori) al fine di permettere agli utenti di risolvere in tempi rapidi e senza costi in via amichevole, le controversie che dovessero nascere durante il rapporto di fonitura. Questo protocollo si rivolge non solo ai clienti consumatori ma anche alle piccole partite IVA (commercianti e professionisti con bassi livelli di consumo di elettricità e gas).

Altri elementi di innovazione introdotti da Sorgenia in questo protocollo sono la possibilità di ricorso alla procedura per tutti i servizi erogati dall’azienda, sia nel settore elettricità che nel settore del gas e l’applicazione di una penale, di 15 €, nel caso l’azienda non rispettasse i tempi di risoluzione delle controversie, come stabilito in sede di conciliazione.

Nel dettaglio, alla conciliazione paritetica, che sarà operativa da gennaio 2009, potranno avvalersi i cittadini clienti Sorgenia per la risoluzione di ogni e qualsivoglia controversia che dovesse insorgere nel corso del rapporto di fornitura riguardante:

  • contratti per la fornitura di energia elettrica per uso domestico e condominiale e per uso non domestico con potenza non superiore ai 6 KW.
  • contratti per la fornitura di gas per uso domestico e condominale, e per uso non domestico con consumi non superiori a 3.000 mc/anno.

Lo spirito che ha portato Sorgenia a firmare questo protocollo di conciliazione è dato dalla volontà di operare sul mercato con la massima trasparenza e apertura verso il cliente, con il tentativo di appianare ogni controversia sulla base del "consenso" tra le parti. " L’ accordo ci vede particolarmente soddisfatti, afferma Riccardo Bani – Direttore Generale di Sorgenia – perché oltre alla trasparenza introduce importanti elementi di innovazione, valori questi che da sempre rappresentano il modo di operare della società nel mercato libero dell’energia".

 

Comments are closed.