GIUSTIZIA. Indulto, via libera della Camera

La Camera dei Deputati ha oggi approvato, con 460 voti a favore, il disegno di legge sull’indulto. La norma prevede l’indulto per i reati commessi entro il 2 maggio 2006 nella misura non superiore a tre anni per le pene detentive e non superiore a 10.000 euro per quelle pecuniarie. Sono esclusi dal provvedimento i reati di associazioni sovversive e con finalità di terrorismo, arruolamento con finalità di terrorismo anche internazionale, riduzione o mantenimento in schiavitù o servitù, prostituzione e pedopornografia, violenza sessuale, violenza sessuale e sequestro per rapina o estorsione.

Clicca qui per scaricare il testo del ddl.

 

Comments are closed.