GIUSTIZIA. Mediazione, riconoscimento ufficiale per l’organismo dei commercialisti di Catania

"Mediazione Adr Catania", l’organismo di conciliazione dell’Ordine dei commercialisti etnei è stato ufficialmente riconosciuto dal Ministero della Giustizia. L’iscrizione al Registro Nazionale degli enti abilitati, è stata comunicata direttamente dagli uffici ministeriali: grazie ai requisiti di professionalità ed efficienza, l’Odcec etneo è stato identificato come un "organismo di mediazione destinato alla trattazione della materia di propria competenza e in particolare per le materie di cui all’art. 1 del decreto legislativo n. 139/2005.

"Mediazione Adr Catania" si occuperà di quei casi che rientrano nel vasto ambito di competenze della categoria dei commercialisti, e dunque nell’economia aziendale e del diritto d’impresa. I professionisti medieranno infatti quelle controversie che riguardano: l’amministrazione e la liquidazione di aziende, patrimoni e singoli beni; le perizie e le consulenze tecniche; le ispezioni e le revisioni amministrative; la verifica e ogni altra indagine sull’attendibilità di bilanci, conti, scritture e di tutti i documenti contabili delle imprese e degli enti pubblici e privati; i regolamenti e le liquidazioni di avarie; e infine le funzioni di sindaco e di revisore nelle società commerciali, enti non commerciali e pubblici.

Il Presidente dell’Odcec di Catania Margherita Poselli esprime soddisfazione per la costituzione ufficiale dell’Organismo: "Il nostro Ordine aveva già inserito l’argomento all’ordine del giorno parecchie settimane prima dell’entrata in vigore della legge sulla mediazione civile, avvenuta il 20 marzo di quest’anno. Nel mese di maggio sono stati preparati e presentati tutti i documenti necessari all’iscrizione, non prima di aver designato nove dei nostri iscritti, già mediatori, per formare il primo gruppo di conciliazione al quale si uniranno successivamente tutti coloro che, avendone i requisiti, vorranno iscriversi al costituito Organismo. La risposta del Ministero è arrivata in poco più di due mesi. Non possiamo che essere soddisfatti". Tutte le informazioni specifiche e la modulistica di riferimento saranno pubblicate a breve sul sito dell’Odcec.

Comments are closed.