GIUSTIZIA. Scuola privata? La paga il genitore che decide

L’istruzione privata dei figli la paga solo il coniuge che l’ha decisa. E’ quanto ha deciso la Suprema Corte con la sentenza 25026 pronunciata il 10 ottobre scorso. Ha l’obbligo di provvedere alla retta della scuola o di uno sport – si legge nella sentenza – soltanto il genitore che ha preso la decisione di iscrivere il figlio. La responsabilità solidale di entrambe va esclusa a meno che non si tratti di esigenze primarie come possono essere le spese per la salute.

Comments are closed.