GIUSTIZIA. Tribunale Roma condanna Universitalia

Chi promette agli studenti la possibilità di sostenere 10 esami universitari in 10 mesi deve fornire agli stessi materiale didattico idoneo ed adeguato per conseguire la necessaria preparazione. E’ quanto afferma una sentenza del Tribunale Civile di Roma relativa a una causa intentata all’Istituto Universitalia da un’allieva che, assistita dall’Unione Nazionale Consumatori, ha documentato un insufficiente sostegno didattico nella fase di preparazione degli esami.

In particolare, spiega l’associazione, le era stato fornito addirittura un testo delle scuole medie superiori, che è risultato del tutto carente, tanto che l’allieva è stata bocciata all’esame universitario. La studentessa ha ottenuto la risoluzione del contratto e il risarcimento della somma versata (4.957 euro) più la rifusione delle spese giudiziarie, per l’inadempimento contrattuale dell’Istituto didattico.

Comments are closed.