GOVERNO. CdM: referendum, proposto il 21 giugno. Influenza suina, tutto sotto controllo

21 giugno: questa la data indicata oggi dal Consiglio dei Ministri per il referendum. Nella riunione odierna è stata inoltre svolta un’ampia relazione sulla "influenza suina" ed è stato ribadito che la situazione in Italia è "pienamente sotto controllo" e che il Paese si adeguerà alle iniziative europee.

Informa la nota ufficiale: "A seguito dell’entrata in vigore della legge, approvata martedì 28 aprile dal Senato della Repubblica, che prevede che i referendum ai sensi dell’articolo 75 della Costituzione nel 2009 abbiano luogo in una domenica compresa fra il 15 ed il 30 giugno, il Consiglio dei Ministri ha individuato nel 21 giugno prossimo la data da proporre al Capo dello Stato per la nuova indizione delle tre consultazioni referendarie".

È stato inoltre approvato uno schema di regolamento "per il riordino del Centro nazionale per l’informatica nella pubblica amministrazione (CNIPA), che verrà sottoposto al parere del Consiglio di Stato e della Commissione parlamentare per la semplificazione della legislazione. Il CNIPA, che assume la nuova denominazione di DigitaPA, viene riordinato in ottemperanza a quanto previsto dalla legge finanziaria per il 2008 al fine di conseguire gli obiettivi di razionalizzazione delle funzioni e di risparmio della spesa pubblica perseguiti dal disegno di riforma enti pubblici delineato dal Governo".

Il Consiglio ha inoltre nominato Stefano Saglia Sottosegretario allo Sviluppo economico.

Comments are closed.