GOVERNO. Consiglio dei Ministri: tutti i provvedimenti di oggi

Un decreto legislativo per il recepimento della direttiva in materia di mercato degli strumenti finanziari che interviene in materia di vigilanza sugli intermediari, sui servizi e le attività di investimento e sulla gestione collettiva del risparmio: questo uno dei provvedimento approvati oggi nel Consiglio dei Ministri, che si è riunito a Palazzo Chigi sotto la presidenza di Romano Prodi.

Su proposta del Ministro per le politiche europee, Emma Bonino, e del Ministro dell’economia e delle finanze, Tommaso Padoa-Schioppa, è stato approvato un decreto legislativo per il recepimento della direttiva 2004/39 in materia di mercato degli strumenti finanziari. La nuova disciplina interviene in materia di vigilanza sugli intermediari, sui servizi e le attività di investimento, sull’operatività transfrontaliera, nonché sulla gestione collettiva del risparmio, i provvedimenti ingiuntivi, i mercati e la gestione accentrata di strumenti finanziari ed amministrativi. Sul testo sono stati acquisiti i pareri delle Commissioni parlamentari.

Su proposta del Ministro per le politiche comunitarie, Emma Bonino, e di Ministri di settore (Ambiente, Salute, Trasporti, Sviluppo economico) sono stati approvati cinque schemi di decreti legislativi (sui quali verranno acquisiti i pareri prescritti) per il recepimento di diverse direttive comunitarie: 2005/35, per il contrasto all’inquinamento provocato da navi e l’introduzione di sanzioni per le violazioni della disciplina; 2005/61, in materia di rintracciabilità del sangue e notifica di effetti indesiderati ed incidenti gravi; 2005/62, per l’introduzione di una gestione pienamente controllata e garantita dei servizi trasfusionali; 2005/65, per il miglioramento della sicurezza dei porti; 2005/32, per l’individuazione di un quadro di riferimento, quanto a garanzie e controlli di sicurezza e di ecocompatibilità, per l’immissione sul mercato, la messa in servizio e la libera circolazione di prodotti che consumano energia (elettrica, da combustibili o rinnovabile).

Su proposta del Ministro degli affari esteri, Massimo D’Alema, sono stati approvati due disegni di legge per la ratifica e l’esecuzione di due atti internazionali, l’accordo fra l’Italia e la Moldova per l’assistenza giudiziaria e per il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze in materia civile (co-proponente Il Ministro della giustizia) e l’accordo fra Italia e Svizzera sulla non imponibilità dell’IVA sui pedaggi riscossi al traforo del Gran San Bernardo.

Durante il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dei trasporti Alessandro Bianchi, è stato approvato uno schema di regolamento che disciplina le modalità di erogazione delle risorse accantonate nel "Fondo per il proseguimento degli interventi a favore dell’autotrasporto delle merci e per lo sviluppo della logistica" (ridenominato dalla legge finanziaria 2007), per agevolare il processo di riforma del settore e supportare le imprese di autotrasporto in una delicata fase di ristrutturazione, razionalizzazione e crescita dimensionale, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza. Sul testo verrà acquisito il parere del Consiglio di Stato.

Sono stati rinviati gli esami del decreto legge in materia di avvio dell’attività scolastica 2007-2008 e l’esame del decreto presidenziale relativo all’individuazione delle sigle di immatricolazione di veicoli per le nuove province. Il Consiglio ha inoltre autorizzato il Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione, Luigi Nicolais, ad esprimere il parere favorevole del Governo sui seguenti atti: ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro del personale del comparto Ministeri (quadriennio normativo 2006-2009, biennio economico 2006-2007); ipotesi di accordo collettivo quadro di integrazione dell’articolo 3 della parte seconda dell’ACQ per la costituzione delle RSU per il personale dei comparti delle pubbliche amministrazioni e per la definizione del relativo regolamento elettorale; ipotesi di contratto collettivo quadro d’integrazione del CCNQ sulle modalità di utilizzo dei distacchi, aspettative e permessi, nonché di altre prerogative sindacali. Il CdM ha inoltre esaminato alcune leggi regionali. E ha dichiarato "grandi eventi" le candidature di Napoli al Forum universale delle culture del 2013 e di Milano all’Expo Universale del 2015.

Comments are closed.