GOVERNO. Costituito Comitato politiche semplificazione

Si è costituito questa mattina a Palazzo Chigi – sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, coadiuvato dal Sottosegretario alla Presidenza, Enrico Letta – il Comitato interministeriale per l’indirizzo e la guida strategica delle politiche di semplificazione e di qualità della regolazione. Del Comitato fanno parte, oltre al Presidente del Consiglio e al Sottosegretario alla Presidenza-Segretario del Consiglio dei Ministri: il Ministro per le riforme e l’innovazione nella pubblica amministrazione, al quale il Presidente del Consiglio può delegare le funzioni di guida; il Ministro per gli affari regionali e le autonomie locali; il Ministro per le politiche europee; il Ministro per l’attuazione del programma di governo; il Ministro dell’interno; il Ministro dell’economia e delle finanze; il Ministro dello sviluppo economico.

Il supporto tecnico al Comitato sarà assicurato dall’Unità di semplificazione, presieduta dal Sottosegretario alla Presidenza-Segretario del Consiglio dei Ministri.
Il Comitato dovrà predisporre, entro il 31 marzo del prossimo anno, un Piano di azione per il perseguimento degli obiettivi del Governo in tema di semplificazione, di riassetto e di qualità della regolazione. Tra le aree di interesse del Piano: la semplificazione normativa e codificazione, l’analisi d’impatto della regolazione, la riduzione di oneri (che riguarderà in particolare la semplificazione degli adempimenti per le imprese), la riduzione e la certezza dei tempi e delle procedure amministrative.

Comments are closed.