GOVERNO. Ddl sicurezza stradale, adesso è legge

L’Aula di Palazzo Madama durante la seduta odierna ha convertito in legge il decreto-legge 3 agosto 2007, n. 117 (ddl 1772-B), recante disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione. Tra le novità la riduzione del divieto di guida di auto di grossa cilindrata per i neo patentati, che scende da tre a un anno, l’innalzamento dell’età da 4 a 5 anni per poter portare i bimbi in motorino, il divieto di tenere acceso il motore per garantirsi l’aria condizionata durante la sosta o la fermata del veicolo: per chi non rispetta le norme multa da 200 a 400 euro. Per chi viene sanzionato con la sospensione della patente per velocità superiore al limite fra 40 e 60 orari scatta l’inibizione alla guida del veicolo nella fascia di orario che va dalle ore ventidue alle ore sette del mattino nei tre mesi successivi alla restituzione della patente di guida.

GOVERNO. Maggioranza battuta alla Camera su ddl sicurezza stradale

Comments are closed.