GOVERNO. I provvedimenti approvati dal CdM

Oggi il Consiglio dei Ministri si è aperto con un minuto di silenzio in memoria dei sei militari italiani morti ieri a Kabul, in Afghanistan. E’ stato proclamato il lutto nazionale e lunedì 21 settembre ci saranno i funerali solenni. Il Consiglio ha deliberato su proposta del Presidente Silvio Berlusconi e del Ministro Maroni, un decreto-legge che rinvia al 2010 le elezioni amministrative previste per la Provincia de L’Aquila e per gran parte dei relativi Comuni.

Il Presidente Berlusconi ha annunciato che l’Italia ha aderito all’iniziativa del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, di destinare il 10% dello stock di vaccini per il virus H1N1 ai Paesi che non ne dispongono a sufficienza e dove è più alto il pericolo di insorgenza delle epidemie. Su proposta del Ministro per le politiche europee, Andrea Ronchi, e del Ministro dell’economia e delle finanze, Giulio Tremonti sono stati adottati due decreti legislativi che modificano, rendendola più aderente al dettato comunitario, la normativa di recepimento di alcune direttive:

  1. decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 229, in materia di offerte pubbliche di acquisto;
  2. decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, in materia di prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo.

Entrambi i provvedimenti rendono più efficace la disciplina già in vigore, superano dubbi interpretativi, semplificano il quadro normativo nazionale; su di essi si sono favorevolmente espresse le Commissioni parlamentari.

Sono stati poi approvati i regolamenti di riordino dell’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia (UNUCI) e della Lega navale italiana. Il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, è stato autorizzato ad esprimere il parere favorevole del Governo sull’ipotesi di contratto collettivo nazionale-quadro che modifica le norme contrattuali per la ripartizione dei permessi e dei distacchi alle organizzazioni sindacali rappresentative nell’ambito dei comparti.

E’ stato prorogato lo stato d’emergenza già dichiarato nella Regione del Veneto al fine di completare gli interventi di protezione civile per il ripristino dei danni causati dagli eventi atmosferici eccezionali del 26 settembre 2007.

Infine, su proposta del Presidente del Consiglio, il dottor Paolo COSTA è stato confermato per un anno nell’incarico di Commissario straordinario del Governo per la realizzazione degli interventi necessari per l’ampliamento dell’insediamento militare statunitense nell’aeroporto Dal Molin di Vicenza.

 

Comments are closed.