GOVERNO. I provvedimenti approvati oggi dal CdM

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi questa mattina a Palazzo Chigi, ha approvato diversi provvedimenti, in primis il disegno di legge per l’attuazione del protocollo fra Governo e Parti sociali del 23 luglio 2007 su previdenza, lavoro e competitività per l’equità e la crescita sostenibili e ulteriori norme in materia di previdenza sociale. I punti salienti del disegno di legge riguardano:

  • Completamento della riforma previdenziale (nuovo sistema di età pensionabile attraverso l’abrogazione del brusco innalzamento dell’età di pensione a 60 anni dal 1° gennaio 2008, miglioramento delle pensioni dei giovani, ecc).
  • Ammortizzatori sociali (es. miglioramento dell’indennità di disoccupazione in termini di durata e di importo), mercato del lavoro (es. miglioramento delle norme sui disabili) e competitività.
  • Giovani(una serie di misure atte a sostenere il reddito e la previdenza per i giovani con carriere lavorative discontinue: copertura figurativa periodi di disoccupazione; totalizzazione e riscatto laurea; miglioramento previdenza parasubordinati; tre fondi di rotazione per i lavoratori parasubordinati, per il microcredito e per i giovani lavoratori autonomi per un ammontare di 150 milioni).
  • Donne(interventi mirati a incentivare i regimi d’orario legati alla necessità di conciliare lavoro e vita familiare, rafforzamento delle iniziative di sostegno ai servizi per l’infanzia e per gli anziani non autosufficienti).

Il Consiglio ha poi approvato:

  • su proposta del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, e del Ministro per l’attuazione del programma di Governo, Giulio Santagata, un disegno di legge che regolamenta, per la prima volta in Italia, la cosiddetta attività di lobbying. L’iniziativa introduce disposizioni che intendono regolare il rapporto tra i gruppi di pressione e i decisori pubblici.
  • su proposta del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, un disegno di legge per la nuova disciplina dell’editoria quotidiana, periodica e libraria, che conferisce al Governo una delega per l’emanazione di un testo unico finalizzato al riordino dell’intera legislazione del settore;
  • su proposta del Ministro per le politiche europee, Emma Bonino, e del Ministro dello sviluppo economico, Pierluigi Bersani, uno schema di decreto legislativo che integra la normativa di recepimento della direttiva 2004/22 in materia di strumenti di misura al fine di consentire agli allevatori di continuare a vendere latte sfuso direttamente dall’azienda al consumatore tramite i distributori automatici (sul testo verranno acquisiti i pareri delle Commissioni parlamentari);
  • un regolamento che modifica la disciplina vigente in materia di statuto degli studenti, che prevede sanzioni più severe per i ragazzi che violano le norme della civile convivenza o sono protagonisti di atti di bullismo o di violenza.
  • in esame preliminare, il Documento programmatico relativo alla politica dell’immigrazione e degli stranieri nel territorio dello Stato per il triennio 2007-2009, che indica le azioni e gli interventi dello Stato in materia di immigrazione, le misure di carattere economico e sociale nei confronti degli stranieri che vivono in Italia ed i criteri generali per la definizione dei flussi di ingresso dei cittadini di nazionalità extra-comunitaria nel Paese. Il Documento verrà ora trasmesso al Parlamento, previo parere delle Conferenze Stato-Regioni e Stato-Città.

 

Comments are closed.