GOVERNO. I provvedimenti del CdM adottati nell’ultima riunione

Il Consiglio dei Ministri, si è riunito ieri pomeriggio alle ore 15,45 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Romano Prodi e la presenza del Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Enrico Letta. Il Consiglio ha approvato vari provvedimenti, tra cui:

  • su proposta del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, e del Ministro dell’economia e delle finanze, Tommaso Padoa-Schioppa: un decreto-legge che dà immediata applicazione alla riduzione, prevista dalla legge finanziaria, del cosiddetto cuneo fiscale: i benefici saranno applicati anche ai settori bancario, finanziario e assicurativo, fornendo così assicurazioni all’Unione europea di adeguamento all’ordinamento comunitario;
  • su proposta del Vicepresidente del Consiglio, Ministro per i beni culturali, Francesco Rutelli, e del Ministro della giustizia, Clemente Mastella, un disegno di legge che conferisce al Governo la delega a rivedere la disciplina sanzionatoria penale in materia di beni culturali, in un’ottica di inasprimento per una maggior tutela dei beni stessi. Una volta ricevuta la delega dal Parlamento, il Governo ridisciplinerà i delitti di danneggiamento, furto, ricettazione, uscita illecita del bene dal territorio nazionale, falsificazione, riciclaggio;
  • su proposta del Ministro della giustizia, Clemente Mastella, un disegno di legge che istituisce il nuovo "ufficio per il processo" e che prevede una riorganizzazione funzionale dei dipendenti dell’Amministrazione giudiziaria. È inoltre conferita delega al Governo a rivedere le norme sulla notificazione e l’esecuzione degli atti giudiziari e relativa registrazione telematica;

In relazione ai gravi disagi verificatisi negli aeroporti italiani durante la giornata di martedì, il Consiglio dei Ministri ha ritenuto molto grave quanto accaduto sia per le modalità, sia per il momento – il Governo è impegnato infatti nel delicato e importante processo di privatizzazione dell’Alitalia ; il Consiglio ha perciò chiesto al Ministro dei trasporti di convocare i rappresentanti dell’azienda e dei sindacati.

Il Consiglio ha poi approvato la nomina del prof. Luca Enriques a componente della Consob e la nomina a componente del Cnel del dott. Enrico Gavarini, in rappresentanza dei dipendenti del settore credito e assicurazioni. È stata poi avviata la procedura per la conferma del dott. Giancarlo Giannini a Presidente dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo (Isvap), in ordine al quale sarà richiesto il parere delle competenti Commissioni parlamentari.

Comments are closed.