GOVERNO. I provvedimenti oggi approvati dal CdM

Salute e ambiente sono i temi al centro dei provvedimenti oggi approvati dal Consiglio dei Ministri. In particolare, è stato accolto un disegno di legge sulla salute e sicurezza nel lavoro, relazione sui cambiamenti climatici, il ministro Pecoraro Scanio ha esposto al Governo le linee della Relazione sui cambiamenti climatici e il ministro Turco ha presentato la relazione "Guadagnare salute" a tutela dei cittadini.

  • SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO. Via libera a uno schema di disegno di legge per il conferimento al Governo della delega all’emanazione di un testo unico per il riassetto e l’aggiornamento della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Tra i punti qualificanti della disciplina che il Governo metterà a punto dopo aver ricevuto la delega dal Parlamento, oltre alla riformulazione e all’adeguamento del sistema sanzionatorio, vi è la previsione della piena garanzia per i lavoratori "parasubordinati" e autonomi, che vengono considerati beneficiari di tutela in quanto semplicemente presenti in un ambiente di lavoro di cui il datore abbia la disponibilità, indipendentemente dal tipo di contratto o dal titolo per cui prestano opera, mentre un ulteriore elemento di novità sarà il rafforzamento del ruolo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale, in un contesto che renderà possibile affrontare i problemi connessi alle modalità di elezione e di svolgimento del mandato.
  • BIO. Il Governo ha approvato uno schema di disegno di legge con l’obiettivo di predisporre strumenti idonei perché l’agricoltura biologica assuma un ruolo centrale nel mercato tramite gli opportuni controlli e le regole necessarie a dare piena tutela ai consumatori, anche in considerazione di una domanda in forte crescita. Il provvedimento, sul quale verrà acquisito il parere della Conferenza Stato-Regioni, detta norme in materia di distretti territoriali, regole tecniche, accordi di filiera, promozione delle produzioni nazionali, sistema di controllo e di certificazione, acquacoltura ed importazioni.
  • AMBIENTE. Il ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Alfonso Pecoraro Scanio ha esposto al Consiglio le linee della Relazione sui cambiamenti climatici predisposta dal Gruppo di lavoro 1 nell’ambito del Quarto Rapporto di valutazione del Comitato intergovernativo sul cambiamento climatico del World Meteorological Organization, l’Agenzia delle Nazioni unite specializzata nel settore. La relazione descrive i progressi raggiunti nella comprensione dell’apporto della natura e dell’uomo al cambiamento climatico e valuta, in proiezione, i possibili cambiamenti futuri, avvalendosi di risultati di ricerche compiute negli ultimi anni e delle acquisizioni scientifiche successive al Terzo Rapporto.
  • GUADAGNARE SALUTE. Approvato il Documento programmatico "Guadagnare salute", presentato dal ministro della salute Livia Turco, che prelude alla programmazione di un intervento di tutela della salute dei cittadini concertato fra livelli istituzionali e di governo, capace di affrontare in maniera globale i fattori di rischio principali (fumo, alcool, scorretta alimentazione e inattività fisica), garantendo la sostenibilità del Sistema sanitario in termini economici e di efficacia.

Comments are closed.