GOVERNO. Manovra economica, Federfarma: danno stimato in circa 400 mln di euro

La manovra economica continua a far discutere. Federfarma ha chiesto di essere convocata dal Governo e dalla Conferenza delle Regioni. Al centro le misure previste dalla manovra economica a carico del settore farmaceutico che secondo Federfarma "sono molto pesanti solo e quasi esclusivamente per le farmacie che subiranno un danno stimato in circa 400 milioni di euro". "Le farmacie non intendono sottrarsi ai sacrifici che tutto il Paese è chiamato a sostenere per superare la crisi economica, chiedono, però, che gli interventi siano equi e sostenibili" si legge nel comunicato diffuso dalla Federazione.

"Il taglio del 3,65% del margine del grossista è di fatto un costo che verrà sostenuto direttamente dalle farmacie. Cio’ comporterà una riduzione qualitativa del servizio e la possibile chiusura di non meno di 2000 farmacie che oggi distribuiscono il farmaco nelle aree piu’ disagiate del Paese" conclude Federfarma.

Comments are closed.