GOVERNO. Sicurezza, Maroni: “Più poteri e più risorse ai sindaci”

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni incontra i sindaci delle città del Nord e promette più poteri e più risorse ai sindaci. "Occorre dare una risposta più rapida ed efficace – ha detto il ministro Roberto Maroni – alla domanda di sicurezza che viene da tutti i cittadini. E’ intenzione del Governo dare una risposta di sistema e non emergenziale, dando ai sindaci più poteri e più risorse: le responsabilità, ma anche i mezzi per affrontarle". È quanto rende noto il Ministro dell’Interno che oggi ha preso parte a Parma a un vertice operativo con i sindaci di 21 città del Nord.

I punti al centro del colloquio: sostegno economico ai progetti per la sicurezza e la qualità urbana; inasprimento delle pene per reati commessi contro soggetti ‘deboli’, come anziani o disabili, e per lo sfruttamento dei minori nell’accattonaggio; interventi legislativi che amplino i poteri dei sindaci per combattere il degrado sociale e territoriale, oltre che per garantire con più efficacia l’ordine pubblico.

"Un metodo di lavoro giusto, basato sull’ascolto e sulla partecipazione, e contenuti che sono in linea con le richieste che in questi anni sono state avanzate al Governo e al Parlamento dall’ANCI”: questo il commento del Segretario Generale dell’ANCI, Angelo Rughetti, a margine della riunione tenuta questa mattina a Parma fra i Sindaci di 21 città capoluogo ed il ministro dell’Interno Roberto Maroni. Rughetti ha inoltre annunciato che ”entro giovedì faremo avere al Ministro le nostre proposte di modifica al DL che vanno nella direzione contenuta nel documento consegnato questa mattina al Ministro”.

Comments are closed.