GOVERNO. Via libera del CdM ai decreti sul CNIPA e SSPA

Si è concluso da un paio d’ore il Consiglio dei Ministri riunitosi oggi a Palazzo Chigi. In apertura di seduta il Ministro degli Esteri Franco Frattini e il Presidente Silvio Berlusconi hanno illustrato le iniziative assunte e da assumere per ricorrere alla Grand Chambre e per contestare la sentenza della Corte di Strasburgo sull’esposizione pubblica del Crocifisso. Il Consiglio ha pienamente condiviso tali iniziative.

Il Ministro della giustizia, Angelino Alfano, ha poi riferito sulla situazione delle carceri.

Il CdM ha approvato, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, due decreti legislativi, in attuazione della delega contenuta nell’articolo 24 della legge n.69 del 2009, in materia di riordino e ridefinizione delle competenze del Centro nazionale per l’informatica nella pubblica amministrazione (CNIPA) e della Scuola superiore della pubblica amministrazione (SSPA).

I due provvedimenti, finalizzati a realizzare un sistema unitario di interventi nel campo della informatizzazione della P.A. e della formazione dei pubblici dipendenti, vanno verso un deciso avanzamento del nostro apparato amministrativo, sostenendo e promuovendo il processo di innovazione per rendere la spesa pubblica un fattore di competitività del sistema economico e produttivo.

Il Presidente del Consiglio ha annunciato che, come proposto dal Ministro per i beni e le attività culturali Sandro Bondi, il 27 marzo di ogni anno verrà celebrata la "Giornata mondiale del Teatro". In tale data le amministrazioni pubbliche, in collaborazione con associazioni ed organismi operanti nel settore, promuoveranno iniziative e manifestazioni per richiamare l’attenzione e l’interesse del pubblico sull’importanza del teatro quale forma artistica di elevato valore sociale ed educativo, nonché fattore fondamentale per la diffusione delle tradizioni culturali del nostro Paese.

Il Consiglio dei Ministri ha inoltre prorogato gli stati di emergenza già dichiarati per le province di Teramo, Ascoli Piceno e Cagliari colpite da eccezionali eventi meteorologici, per consentire il completamento degli interventi diretti a superare i contesti emergenziali. Dichiarato poi lo stato d’emergenza in relazione alla vulnerabilità sismica della galleria Pavoncelli che convoglia risorse idriche dell’Acquedotto pugliese.

Su proposta del Presidente del Consiglio e del Ministro dello sviluppo economico, il dott. Nando Pasquali è stato nominato Commissario straordinario del Governo per gli interventi relativi alla produzione di energia elettrica nell’isola di Capri.

Comments are closed.