GOVERNO. È online il nuovo portale del Ministero della Gioventù

È online il nuovo sito del Ministero della Gioventù. Si tratta di un portale che "nasce per favorire il dialogo tra giovani e istituzioni", si legge nella homepage del sito. Numerose le sezioni del portale, fra le quali un forum mensile su questioni che toccano l’universo giovanile. Il primo è dedicato all’ecstasy e riporta la testimonianza di una ragazza milanese che qualche anno fa ha rischiato la vita dopo l’assunzione di una piccola quantità di ecstasy e, dopo un trapianto, tornata a una vita normale, ha deciso di portare la sua testimonianza nelle scuole e fra i giovani per parlare dei rischi legati al consumo di droghe.

Il portale, che contiene le informazioni istituzionali e la documentazione del Ministero, viene così presentato dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni nel messaggio di benvenuto caricato online: "C’era l’esigenza di ridefinire le competenze di un dicastero precedentemente accorpato con lo sport, e c’era il desiderio di creare uno strumento utile per portare l’Istituzione a diretto contatto con la generazione di cui si occupa. Abbiamo immaginato un luogo che avesse ben poco di virtuale, ma che fosse impregnato di vita reale. Per questo, abbiamo evitato una comunicazione unidirezionale, della serie: "vi facciamo vedere noi come si fa". Piuttosto abbiamo scelto di coinvolgere direttamente la gioventù italiana nella stessa sfida: partecipare al destino della propria generazione e contestualmente a quello della propria comunità nazionale".

Comments are closed.