Gas, Authority: nuove proposte per contenere prezzi

L’Autorità per l’energia elettrica ed il gas ha avviato le consultazioni per l’aggiornamentodella definizione delle tariffe del gas. In particolare l’Authority punta a rivedere la componente "materia prima", riconsiderando anche la procedura di aggiornamento trimestrale. La quota "materia prima", spiega l’Autorità in una nota, incide per il 31,5% sulla tariffa finale. Una delle proposte su cui è stata avviata la consultazione è quella di adottare due distinte modalità di calcolo, mantenendo l’aggiornamento trimestrale per i consumatori e prevedendo invece per le imprese una frequenza di aggiornamento mensile.

Le proposte dell’Autorità, si legge nella nota, sono orientate a contenere gli effetti negativi degli improvvisi aumenti delle quotazioni dei prodotti energetici e della mancata applicazione "a causa della dinamica di prezzi sempre in crescita per periodi significativamente lunghi, del meccanismo di recupero dei costi di approvvigionamento sostenuti dalle imprese".

Il documento è disponibile sul sito dell’Autorità www.autorita.energia.it

Comments are closed.