Governo: SDI, Verdi e Comunisti Italiani chiedono elezioni anticipate

E’ iniziata da pochi minuti la riunione, a Roma, dei partiti di centro sinistra che compongono l’Unione.

Per Enrico Borselli, segretario SDI, la giornata di oggi "sj apre con una notizia importante; il governo è andato in crisi, per questo temiamo che l’ex premier faccia nascere un Governo che produrrà solo alti danni al Paese. Perciò vogliamo le elezioni anticipate".

Dello stesso tenore la dichiarazione del leader dei Versi, Alfonso Pecoraro Scanio.
"Gli italiani chiedono un governo vero e non uno elettorale. E’ giusto andare alle elezioni anticipate visto che assisteremo, qualora ci fosse un Berlusconi bis, ad un esecutivo fatto di risse perenni"

Anche i Comunisti Italiani chiedono che gli elettori decidano, attraverso il voto anticipato.

Nel pomeriggio i partiti del centro sinistra saranno ricevuti dal Capo dello Stato, Carlo Azeglio Ciampi, per le consultazioni di rito in vista della formazione del nuovo esecutivo. Sempre nel pomeriggio saliranno al colle anche esponenti della Lega Nord, del Nuovo PSI, del PRI, e dell’UDC.
Domani toccherà alla rappresentanza dei gruppi parlamentari si Alleanza Nazionale e di Forza Italia,
Finiranno il giro di consultazioni il due ex presidenti della Repubblica, Francesco Cossiga e Oscar Luigi Scalfaro.

Infine nel pomeriggio di oggi si riunirà il Consiglio dei Ministri per varare il decreto del Ministero degli Interni relativo al voto degli italiani all’estero

Comments are closed.