ICI. 30 giugno, termine ultimo per il pagamento. Sportello MDC a disposizione per assistenza

Il 30 giugno scade il termine ultimo per il pagamento dell’I.C.I. Il Movimento Difesa del Cittadino, che lo scorso mese ha attivato presso la propria sede di Roma uno sportello Caf, ricorda che si può richiedere ai propri consulenti o scrivendo una mail all’indirizzo consulenti, l’assistenza per il calcolo, la compilazione e la stampa del bollettino di pagamento ICI, al costo di € 5,00 (compresa la tessera di iscrizione all’associazione)

"Esistono agevolazioni – spiega il legale Alessandro Patrizi del Movimento Difesa del Cittadino- come l’aliquota minima 1 per mille, invece che 4,9 (es. del Comune di Roma), per le famiglie in condizioni economiche disagiate, composte da almeno un disoccupato, figlio minore, ultrasessantenne o disabile e a seconda del reddito familiare. In questi casi l’ICI non è dovuta se l’abitazione principale ha una rendita catastale non superiore ad € 2.508,53".

"L’ICI viene calcolata applicando un’aliquota imposta dal Comune di appartenenza dell’immobile, – conclude l’avvocato – tenendo conto della "prima casa" o di altri tipi di categorie. Infatti se si tratta di abitazione principale la detrazione è pari ad € 103,29 (suddivisa tra prima e seconda rata).
E’ prevista, oltre la detrazione "prima casa", un’ulteriore detrazione di € 154,94 (tot. € 258,23), per i nuclei familiari che convivono con: uno o più figli minori, disoccupati, lavoratori in mobilità, etc. Inoltre è necessario che il nucleo familiare non possegga, oltre all’abitazione principale, altri immobili con valore Ici superiore ad € 25.822,84".

Per informazioni contattare l’avvocato al numero 329/6860517 oppure allo 06/45471055. E’ possibiel inoltre inviare una mail all’indirizzo caf@mdc.it

Comments are closed.