IMMIGRATI. Al via corsi di lingua italiana per stranieri. Accordo Liguria-Ministero del Welfare

E’ stato firmato oggi a Roma il Protocollo d’intesa tra Regione Liguria e Ministero del Welfare per il finanziamento e l’avvio di corsi di alfabetizzazione per extracomunitari. Per l’insegnamento della lingua italiana ad immigrati presenti nel territorio ligure saranno a disposizione circa 150.000,00 euro di cui 122.000,00 stanziati dal Ministero del Lavoro secondo l’accordo di cofinanziamento.

"Si tratta di una proposta – spiega l’assessore regionale al Lavoro, Enrico Vesco – che è stata accolta dalla Giunta regionale che mi ha dato mandato di sottoscrivere un accordo di programma con il Ministero del Lavoro in materia di alfabetizzazione degli immigrati, visti i riflessi su tutta la comunità ligure e soprattutto sui minori in età scolare e i nuclei familiari di cui si prevede la stabilizzazione in Italia ed in particolare in Liguria". "A questo punto – continua l’assessore Vesco – già con l’inizio dell’anno prossimo avvieremo una consultazione con tutti i Comuni liguri e le Province, a maggior presenza di extracomunitari, per l’acquisizione di tutte le informazioni e i suggerimenti che gli Enti vorranno dare per la miglior riuscita del progetto. L’apprendimento della lingua italiana faciliterà infatti l’integrazione e l’effettivo inserimento sociale, scolastico e lavorativo, prevenendo l’insorgere di situazioni di disagio sociale, sia per gli immigrati che per le comunità di accoglienza".

I corsi, rivolti prevalentemente a minori in età scolare e a famiglie, avranno inizio nel prossimo anno scolastico, dopo un’analisi sul territorio delle situazioni più a rischio, ed in seguito all’approvazione del nuovo disegno di legge regionale sull’immigrazione.

Comments are closed.